Libertà dei media

Youth Media Award 2011: 7 marzo – 1° agosto

I media rappresentano una componente essenziale della nostra società democratica, un legame tra chi governa e chi è governato. Ci permettono di valutare, da diversi punti di vista, sia le istituzioni delle nostre società che le grandi imprese commerciali.

La libertà dei media non è tuttavia un dato di fatto. Secondo l’International News Safety Institute, nel corso degli ultimi dieci anni, 1.100 giornalisti e altri professionisti dei media sono stati uccisi nell’esercizio delle loro funzioni. In alcuni paesi, i governi cercano ancora di esercitare un controllo sui media. Il processo di concentrazione che permette a grandi gruppi di assumere il controllo di svariati organi di stampa riduce la diversità delle fonti di informazione. Al tempo stesso, l’ascesa di Internet, in quanto nuovo mezzo di comunicazione, ha respinto i limiti di ciò che può essere o meno detto e pubblicato.

Nel 1950, l’articolo 10 della Convezione europea dei Diritti dell’Uomo ha sancito la libertà di espressione. Da allora, il Consiglio d’Europa ha adottato diverse convenzioni e norme relative alla libertà dei media, al diritto d’autore, all’accesso ai documenti pubblici e alla comunicazione su Internet. Senza il diritto alla libertà di espressione, i media si troverebbero nell’impossibilita di adempiere alla propria missione.

Ciò che ci aspettiamo da parte vostra è che mettiate in luce l’importanza della libertà per la vostra professione. Per mezzo di foto, registrazioni radiofoniche, video o testi, esponeteci la vostra interpretazione dell’articolo 10, in virtù del quale:

“Ogni persona ha diritto alla libertà d’espressione. Tale diritto include la libertà d’opinione e la libertà di ricevere o di comunicare informazioni o idee senza che vi possa essere ingerenza da parte delle autorità pubbliche e senza limiti di frontiera. […]”.

I vostri contributi dovranno illustrare aspetti positivi e/o negativi della libertà dei media nell’Europa del XXI secolo. Il concorso sarà aperto dal 7 marzo al 1° agosto 2011. I vincitori, i cui nomi saranno annunciati poco dopo la sua conclusione, riceveranno il premio a Strasburgo nel corso della sessione dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa del mese di ottobre 2011.

Per l’upload del vostro contributo, appuntamento sul sito Youthmedia.eu.

Premi

  • 1° premio: 1000 euro e un invito per assistere alla sessione dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa del mese di ottobre 2011.
  • 2° premio: un pacchetto software Adobe