Proteggere i bambini e promuovere i loro diritti

Children's rights

"Mai dimenticare una promessa fatta ad un bambino"! Con questa affermazione, pronunciata a New York in data 11 dicembre 2007 – durante una sessione delle Nazioni Unite dedicata ai bambini – Maud de Boer-Buquicchio, vice segretario generale, ha voluto ribadire le priorità del Consiglio d'Europa nella promozione dei diritti dell'infanzia.

Nella difesa dei diritti umani, le politiche del Consiglio d'Europa si ispirano alle 4 P: protezione dei bambini, prevenzione della violenza, perseguimento dei criminali e partecipazione dei bambini.

La Convenzione europea sull'esercizio dei diritti dei minori stabilisce delle misure procedurali il cui fine è permettere ai bambini di esercitare i propri diritti. Tale strumento rende concreto l'obbligo di fornire ai bambini le principali informazioni in merito a diversi ambiti; tra questi: la custodia, la residenza, il diritto di visita, questioni relative alle proprie origini, la tutela legale e la protezione nei confronti di trattamenti crudeli o degradanti.

La Convenzione sulla protezione dei bambini contro lo sfruttamento e gli abusi sessuali è il primo trattato legale e internazionale che sancisce l'illegalità dell'abuso sessuale sui bambini.

Inoltre, la Convenzione affronta il nuovo fenomeno del turismo sessuale e stabilisce la possibilità di perseguire – una volta nel proprio paese di origine – quegli individui che si recano all'estero per commettere tali atti con il favore della legge locale.

Il fatto che internet rappresenti una minaccia sempre più importante, ha spinto il Consiglio d'Europa ad inventare il gioco interattivo dal titolo "Wild Web Woods". In modo istruttivo, i bambini imparano ad identificare e a resistere alle minacce virtuali e, di conseguenza, a navigare in tutta sicurezza.

Crea/Mostra articolo

Wild Web Woods

Wild Web Woods: navigare in tutta sicurezza su Internet

Il gioco Internet 'Wild Web Woods', è stato creato per aiutare i bambini ad apprendere, in modo divertente, le regole della sicurezza su Internet. Si serve di fiabe che sono loro familiari per guidarli attraverso un labirinto di potenziali pericoli che conduce alla meravigliosa ''città elettronica''. Destinato principalmente a bambini di età compresa tra 7 e 10 anni, il gioco è stato sviluppato secondo lo spirito del programma ''Construire un'Europa per e con i bambini''.

Sapevate che ...

La Giornata internazionale dei diritti dell'infanzia si celebra il 20 novembre.

Link utile