Sala stampa

Segretario generale

Jagland discute di integrazione con 8 Presidenti a Helsinki

10/02/2012

Il Segretario generale ha invitato i leader europei ad opporsi e a condannare senza riserve discriminazione, razzismo e intolleranza
Jagland discute di integrazione con 8 Presidenti a Helsinki
Incontro di Helsinki 

Helsinki, 10 febbraio 2012 - Su invito della Presidente finlandese, Tarja Halonen, il Segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjørn Jagland, ha preso parte ad un incontro che ha riunito insieme i presidenti di Italia, Germania, Lettonia, Portogallo, Ungheria, Slovenia e Finlandia.

Jagland ha presentato una strategia di gestione democratica della diversità nel nostro continente (consultare il rapporto “Vivere insieme” del Gruppo di eminenti personalità). Secondo il Segretario generale, il dibattito sull’immigrazione e l’integrazione in Europa è stato depredato da estremisti di ambo le parti. Ha altresì invitato i dirigenti europei ad opporsi senza indugio alla discriminazione, al razzismo e all'intolleranza nei confronti di qualsiasi gruppo sociale, culturale o religioso.

Jagland ha inoltre informato i Presidenti del processo di riforma della Corte europea dei diritti dell’uomo, al momento una delle priorità della Presidenza britannica del Comitato dei Ministri. 



Discorso del Segretario generale

Si consulti anche:

Sito Internet della Presidente della Repubblica di Finlandia: I Presidenti europei si incontrano a Helsinki

Blog del Consiglio d'Europa

 
 
 

Comunicati stampa

L'agenda