Sala stampa

Segretario generale

Jagland: il Consiglio d’Europa è pronto a sostenere le riforme democratiche in Russia

23/12/2011

Il Segretario generale accoglie di buon grado le riforme democratiche annunciate dal Presidente Medvedev ed offre assistenza per l’applicazione delle stesse
Jagland: il Consiglio d’Europa è pronto a sostenere le riforme democratiche in Russia
Il Segretario generale T. Jagland 

Il Segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjørn Jagland, ha accolto di buon grado le riforme democratiche annunciate dal Presidente Medvedev e ha offerto l’assistenza dell’Organizzazione per la loro attuazione.

“Le misure annunciate dal Presidente Medvedev sono un passo importante verso il rafforzamento della democrazia in Russia. Le proposte di semplificare le procedure per la registrazione dei partiti politici e di reintrodurre l’elezione diretta dei governatori corrispondono ad impegni che la Russia ha assunto al momento dell’adesione al Consiglio d’Europa”, ha affermato.

“È diritto sovrano degli Stati membri scegliere il proprio sistema elettorale, purché risulti conforme alle norme democratiche europee. Con la sua competenza giuridica indipendente, il Consiglio d’Europa può fornire la propria consulenza su questioni costituzionali e democratiche. Siamo pronti a sostenere le autorità russe”, ha affermato.

Riguardo alle manifestazioni previste per sabato, il Segretario generale ha dichiarato quanto segue: “Accolgo inoltre con favore la scelta di Medvedev di riaffermare il rispetto da parte della Russia dei diritti umani, incluso quello a manifestare pacificamente. Invito dunque le autorità e i manifestanti ad agire in modo responsabile durante i cortei di domani”.
 

La Russia e il Consiglio d'Europa

 
 
Segretario generale
16/04/2014
In primo piano
Il Segretario generale Thorbjørn Jagland: “l’Europa nella più grande crisi dei diritti umani dalla Guerra Fredda”
Nuovo rapporto sullo stato dei diritti umani, della democrazia e dello stato di diritto in Europa
 

Comunicati stampa

L'agenda