Sala stampa

Segretario generale

Il Segretario generale conviene su nuove iniziative di "politica di vicinato" e incontra Mahmoud Abbas

23/09/2011

Thorbjørn Jagland e Mahmoud Abbas
Thorbjørn Jagland e Mahmoud Abbas 

In visita questa settimana a New York per assistere all’Assemblea generale delle Nazioni Unite, il Segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjorn Jagland, ha discusso della domanda di adesione della Palestina con Mahmoud Abbas, Presidente dell’Autorità nazionale palestinese, il quale si rivolgerà all’Assemblea parlamentare tra due settimane.

Politica di vicinato

Inoltre, con l'obiettivo di promuovere nuove iniziative nel quadro della politica di vicinato, in particolare con i paesi della sponda Sud del Mediterraneo, Jagland ha incontrato il Ministro marocchino degli Affari esteri, Taïb Fassi Fihri, il Ministro tunisino degli Affari esteri, Mohamed Mouldi Kefi, e il il Ministro giordano degli Affari esteri, Nasser Judeh, allo scopo di intensificare la cooperazione con il Consiglio d’Europa, partendo dall’eventuale adesione alle convenzioni dell’Organizzazione fino all'instaurazione di relazioni più strette con l’Assemblea parlamentare, la Commissione di Venezia e il Gruppo Pompidou.

 

 

Il Segretario generale ha inoltre insistito sulla cooperazione tra il Consiglio d’Europa e le autorità tunisine nel quadro della preparazione dell’elezione di un’Assemblea costituente il 23 ottobre.


In occasione di un’altra riunione, il Presidente del Kirghizistan, Roza Otunbayeva, ha sottolineato il desiderio del suo paese di tessere legami più stretti con il Consiglio d’Europa. È per esempio in fase di studio una richiesta di status di “partner per la democrazie” presso l’Assemblea parlamentare. Una delegazione del Kirghizistan assisterà alla sessione dell’Assemblea a Strasburgo a inizio ottobre.


Cooperazione con l’OSCE


Assieme all’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE), il Sig. Jagland ha inoltre rilasciato una dichiarazione che condanna fermamente gli attentati terroristici di Ankara e Siirt in Turchia. [Comunicato stampa]. Le due Organizzazioni hanno chiesto il rafforzamento della cooperazione a favore della lotta contro il terrorismo, nel rispetto dei diritti umani, delle libertà fondamentali e dello stato di diritto.
Si sono uniti al Sig. Jagland, il 21 settembre, il Presidente in carica dell’OSCE e Ministro lituano degli Affari esteri, Audronius Ažubalis, il Segretario generale dell’OSCE, Lamberto Zannier, e il Presidente del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, nonché Ministro ucraino degli Affari esteri, Kostyantyn Gryshchenko.


Memorandum d’intesa con l’Organizzazione degli Stati americani


L’Organizzazione degli Stati americani (OSA) e il Consiglio d’Europa hanno firmato il 19 settembre un memorandum d’intesa per l’instaurazione di legami più stretti tra le due Organizzazioni. Il Sig. Jagland e il Segretario generale dell’OSA, José Miguel Insulza, hanno firmato il documento al fine di rafforzare la cooperazione su questioni quali la protezione dei diritti delle donne, il rafforzamento delle istituzioni democratiche e la lotta contro la criminalità informatica.


- Discorso – Riunione ministeriale del “Gruppo di amici”, Alleanza delle civiltà [en]

 


 

 

 
 
Segretario generale
23/04/2014
In primo piano
L’Europa fa un passo in avanti importante verso la protezione dei diritti delle donne, afferma il Segretario generale Jagland
Secretary General Jagland 
La Convenzione di Istanbul entra in vigore
Comitato dei Ministri
24/04/2014
In primo piano
Il Comitato dei Ministri condanna le recenti esecuzioni in Bielorussia
 
 

Comunicati stampa

L'agenda