Sala stampa

Comitato dei Ministri

Il Comitato dei Ministri reagisce alla detenzione di osservatori dell’OSCE nell’est dell’Ucraina

29/04/2014

Il Comitato dei Ministri condanna la violazione del documento di Vienna del 2011 dell'OSCE sulle misure di fiducia e sicurezza.
Il Comitato dei Ministri reagisce alla detenzione di osservatori dell’OSCE nell’est dell’Ucraina
 

Strasburgo, 30.04.2014 - Il Comitato dei Ministri ha reso pubblica la seguente dichiarazione sulla detenzione di osservatori militari in missione nell’est dell’Ucraina in base al documento di Vienna del 2011 dell’OSCE:

"il Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa si dice allarmato e seriamente preoccupato per la detenzione in corso nell’est dell’Ucraina di osservatori militari che si trovavano in visita in Ucraina in base al documento di Vienna del 2011 dell’OSCE sulle misure di fiducia e sicurezza. Il Comitato condanna questa chiara violazione delle disposizioni del documento di Vienna.

Il Comitato lancia un appello per la liberazione immediata di tutti gli osservatori ancora detenuti e chiede a tutti coloro che possono contribuire a tale liberazione di intraprendere quanto prima ogni azione necessaria in questo senso ed esprime la speranza di trovare una soluzione rapida".

 


Consultare anche:
L'Ucraina e il Consiglio d'Europa

 
 
Comitato per la prevenzione della tortura
16/10/2014
In primo piano
Council of Europe’s anti torture committee reports “no improvement” since 2011 on deficient prison conditions in Greece
Photo: Shutterstock 
Commissione europea per l’efficacia della giustizia (CEPEJ)
16/10/2014
In primo piano
Council of Europe awards 2014 Crystal Scales of Justice Prize to the General Council of Spanish Bars
 
 

Comunicati stampa

L'agenda