Sala stampa

Comitato dei Ministri

Sessione ministeriale: democrazia, diritti umani e stato di diritto in Europa – rafforzare l’impatto del Consiglio d’Europa

15/05/2013

Sessione ministeriale: democrazia, diritti umani e stato di diritto in Europa – rafforzare l’impatto del Consiglio d’Europa
Comitato dei Ministri 

Strasburgo, 16.05.2013 – La 123ᵃ sessione del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, dal tema “Democrazia, diritti umani e stato di diritto in Europa: rafforzare l’impatto delle attività del Consiglio d’Europa”, si è tenuta il 16 maggio a Strasburgo.

Hanno preso parte alla sessione, tra gli altri, i Ministri degli Affari esteri di Italia, Norvegia e Paesi Bassi, rispettivamente Emma Bonino, Espen Barth Eide e Frans Timmermans.

La Presidenza di turno del Comitato dei Ministri è passata oggi da Andorra all'Armenia. L'evento durante il quale il Comitato dei Ministri ha tracciato il bilancio della Presidenza andorrana e preso conoscenza delle priorità dell'Armenia per il prossimo semestre si è svolto alle ore 15:30.


- Dossier speciale
 

- Bilancio della Presidenza andorrana
- Priorità della Presidenza armena

- Democrazia, diritti umani e stato di diritto in Europa: presentazione del Segretario generale Jagland

- Galleria foto


Riunione con la stampa:

Il Presidente uscente del Comitato dei Ministri, Gilbert Saboya Sunyé, Ministro degli Affari esteri di Andorra, e il Segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjørn Jagland, hanno tenuto un press briefing giovedì 16 maggio alle ore 10.30 – Sala 1 (secondo piano, Palais de l’Europe).


Contatti stampa:
Daniel Höltgen, Direttore della Comunicazione, Portavoce del Segretario generale
Cell.: +33 6 68 29 87 51- daniel.holtgen@coe.int
Can Fişek, Addetto ai media, cell.: +336 75 65 03 41

 

 
 
Segretario generale
23/04/2014
In primo piano
L’Europa fa un passo in avanti importante verso la protezione dei diritti delle donne, afferma il Segretario generale Jagland
Secretary General Jagland 
La Convenzione di Istanbul entra in vigore
Commissario per i diritti umani
23/04/2014
In primo piano
La libertà di espressione, di riunione e di associazione si deteriora in Azerbaigian
 
Il Commissario per i diritti umani rende pubbliche le sue osservazioni sulla situazione dei diritti umani nel paese
 

Comunicati stampa

L'agenda