Roma (Italia), 29-30 novembre 2010

Lancio della Campagna europea per combattere la violenza sessuale nei confronti dei bambini

Il Consiglio d’Europa e il Ministero italiano per le Pari Opportunità hanno lanciato una campagna europea per promuovere misure giuridiche, educative e di altro tipo, destinate a combattere ogni forma di violenza sessuale compiuta sui bambini.

La violenza sessuale è molto più diffusa di quanto non si creda. Si ritiene che in Europa ne possa essere vittima un bambino su cinque. Nel 70- 85 % dei casi, il bambino conosce il suo aggressore. E nel 90% dei casi, i reati sessuali non sono denunciati alle autorità.

La campagna è destinata a sensibilizzare i bambini, i genitori, gli insegnanti e le persone a contatto con l’infanzia sulla gravità del problema e a fornire le conoscenze necessarie per prevenire e denunciare gli abusi sessuali.

Le misure proposte sono enunciate nella recente Convenzione del Consiglio d’Europa sulla protezione dei bambini contro lo sfruttamento e gli abusi sessuali. La campagna si propone l’obiettivo principale di ottenere la ratifica di tale Convenzione e la sua applicazione da parte di tutti gli Stati membri del Consiglio d’Europa.

Nell’ambito della campagna, è stata definita una regola semplice (la regola del “Qui non si tocca”), che i genitori sono invitati a insegnare ai bambini tra i 4 e i 7 anni, per spiegare loro che hanno il diritto di porre dei limiti, di esprimere i propri sentimenti e di farsi ascoltare. Tale regola è spiegata attraverso uno spot televisivo, un libro per l’infanzia, un sito internet dedicato e altri supporti, che mettono in scena un personaggio chiamato Kiko.

La Città di Roma sosterrà l’azione del Consiglio d’Europa tramite una campagna di affissioni dal 22 novembre al 5 dicembre. Lo spot televisivo sarà diffuso in particolare dalla Rai dal 29 novembre al 12 dicembre.

Giorgio Napolitano, Presidente della Repubblica italiana, Maria Rosaria Carfagna, ministro per le Pari Opportunità, Selma Aliye Kavaf, ministro di Stato turco per le Donne e la Famiglia, in rappresentanza della Presidenza del Comitato dei Ministri, e Maud de Boer-Buquicchio, vice segretario generale del Consiglio d’Europa, hanno partecipato al lancio della campagna, insieme ad altre personalità europee, a parlamentari e a esperti.

Un sito Internet per la Campagna europea contro la violenza sessuale nei confronti dei bambini

Il sito Internet di questa nuova campagna del Consiglio d'Europa è stato lanciato il 22 novembre 2010 (in inglese, il francese è in corso di preparazione). Contiene tutte le informazioni nonché i supporti visivi della Campagna.

Il sito sarà regolarmente aggiornato con gli ultimi sviluppi della Campagna europea così come con le informazioni sui partner e le iniziative nazionali.

www.coe.int/oneinfive

A proposito dell'evento lancio