Crea/Mostra articolo

Il 2012 IN BREVE


 

Di seguito è riportata l'agenda del Consiglio d'Europa per il 2012. È possibile accedere al programma del mese cliccando sui link del calendario qui a destra.

APRILE

31 marzo-2 aprile, San Marino
Il Segretario generale, Thorbjørn Jagland, effettuerà la sua prima visita ufficiale a San Marino, dove riceverà l'onorificienza di Cavaliere della Gran Croce dell’Ordine Equestre di Sant’Agata e pronuncerà un discorso in occasione della cerimonia di investitura dei Capitani Reggenti.
Presentazione alla stampa del rapporto Vivere insieme: lunedì 2 aprile, alle ore 10, a Palazzo Begni.
Contatto: Giuseppe.Zaffuto

2, Strasburgo
Nils Muižnieks (Lettonia) assumerà le sue funzioni di Commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa.

2-4, Tirana
I co-relatori dell’APCE per il controllo del rispetto degli obblighi e impegni assunti dall’Albania effettueranno una visita ricognitiva. Le discussioni verteranno essenzialmente sulla riforma elettorale e parlamentare, sulla lotta alla corruzione, sulle prossime elezioni presidenziali e sull’indagine relativa agli eventi del gennaio 2011.
Una conferenza stampa è prevista mercoledì 4 aprile alle ore 18:45 (luogo da confermare).

2-5, Chisinau
Jean-Claude Mignon, Presidente dell’APCE, effettuerà una visita ufficiale nella Repubblica di Moldova. Il 4 aprile si recherà nella regione della Transnistria.
Incontro con la stampa lunedì 2 aprile alle ore 14 :45 presso la residenza del Presidente del Parlamento (49, via Sfatul Ţării, Chisinau).

3-5
Il 3 e 4 aprile, il Segretario generale Thorbjørn Jagland si recherà a Rabat per una visita di lavoro. Il 5 aprile, a Tunisi, aprirà la Tavola rotonda “Working Group on Women’s Empowerment – Women and the Arab Spring”, organizzata dalle autorità americane.

3, Berlino
Cerimonia per la consegna del Premio europeo per la difesa dei diritti civili dei Sinti e Rom a Thomas Hammarberg, alla presenza di Maud de Boer-Buquicchio, Vice Segretario generale. (Presso la Europasaal del Ministero federale tedesco degli Affari esteri, Werdescher markt 1)
Per maggiori informazioni

3, Strasburgo
La Corte europea dei diritti dell’uomo pronuncerà 14 sentenze, riguardanti Bulgaria, Spagna, Grecia, Italia, Polonia, Romania, Russia e Turchia.
Per maggiori informazioni, Sito Internet della CEDU, tel: + 33 3 90 21 42 08

3, Strasburgo
La Corte europea dei diritti dell’uomo pronuncerà 4 sentenze di Grande Camera sui casi Gillberg c. Svezia (ore 9:30), Kotov c. Russia (ore 10:00), Van der Heijden c. Paesi Bassi (ore 10:30) e Boulois c. Lussemburgo (ore 11:00)
Per maggiori informazioni, Sito Internet della CEDU, tel: + 33 3 90 21 42 08

3-5, Strasburgo
Visita di studio per i membri della commissione elettorale centrale e regionale del Kazakistan, sul tema “Le norme del Consiglio d’Europa in materia elettorale e recenti sviluppi della giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo in materia elettorale”, organizzata dalla Commissione di Venezia.

4, Budapest
Una delegazione della Commissione di Venezia si recherà a Budapest per preparare il parere richiesto dall’APCE sulla legislazione riguardante i pubblici ministeri.

4, Strasburgo
La Corte europea dei diritti dell’uomo terrà un’udienza di Grande Camera nel caso Fabris c. Francia (ore 9:15)
Il caso riguarda i diritti successori di un figlio adulterino, la cui filiazione nei confronti della madre è stata giudizialmente accertata quando l’interessato aveva 40 anni.
Per maggiori informazioni, Sito Internet della CEDU, tel: + 33 3 90 21 42 08

5, Strasburgo
La Corte europea dei diritti dell’uomo pronuncerà 5 sentenze riguardanti Repubblica ceca, Svezia, Svizzera e Ucraina.
Per maggiori informazioni, Sito Internet della CEDU, tel: + 33 3 90 21 42 08

8
Giornata internazionale dei rom  

Data da confermare, Kazakistan
Seminario regionale per promuovere la Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e il contrasto della violenza sulle donne e della violenza domestica

Data da confermare, Rabat
Lancio della Scuola marocchina di Studi politici

10, Strasburgo
La Corte europea dei diritti dell’uomo pronuncia 23 sentenze, riguardanti Armenia, Bulgaria, Spagna, Georgia, Italia, Lituania, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Serbia, Turchia e Regno Unito.
Per maggiori informazioni, Sito Internet della CEDU, tel: + 33 3 90 21 42 08

11-12, Yerevan
Una delegazione dell’APCE composta da tre membri effettua una missione pre-elettorale per valutare la campagna e l’ambito elettorale prima delle elezioni del 6 maggio 2012 in Armenia.

11-13, Mosca
Una delegazione dell’APCE composta da sei membri si reca a Mosca per una visita post-elettorale, a seguito delle elezioni presidenziali dello scorso 4 marzo.

11-13, Parigi
MARS: Incontro nazionale sui media “Formazione ed educazione al giornalismo e ai media”, destinato agli studenti delle scuole di giornalismo e ai giornalisti professionisti, per esaminare le misure per evitare la discriminazione e promuovere la diversità nella copertura mediatica.
Presentazione dell'attività - Programma dell'incontro

11-14, Parigi
Incontro mediatico nazionale Media Diversità & Sport - Formazione ed educazione al giornalismo e ai media

12, Strasburgo
Il Comitato dei Ministri pubblica il suo rapporto annuale sull'esecuzione delle sentenze della Corte europea dei Diritti dell'Uomo

12, Strasburgo
La Corte europea dei diritti dell’uomo pronuncia 10 sentenze riguardanti Germania, Francia, Slovenia e Svezia.
Per maggiori informazioni, Sito Internet della CEDU, tel: + 33 3 90 21 42 08

16
La Corte europea dei diritti dell’uomo pronuncia una sentenza di Camera per il caso Janowiec e altri c. Russia.
Il caso riguarda le denunce relative all’inadeguatezza delle indagini condotte dalle autorità russe sul massacro di Katyń del 1940.
Per maggiori informazioni, Sito Internet della CEDU, tel: + 33 3 90 21 42 08

16-20, Polonia, Slovenia, Regno Unito
Gruppo di Stati contro la corruzione (GRECO): 4° ciclo delle visite di valutazione

17, Strasburgo
Corte europea dei diritti dell’uomo: 32 sentenze riguardanti Austria, Azerbaigian, Bulgaria, Grecia, Lituania, Repubblica di Moldova, Montenegro, Polonia, Romania, Russia, Serbia e Turchia.
Per maggiori informazioni, Sito Internet della CEDU, tel: + 33 3 90 21 42 08

17
Udienza di camera della Corte europea dei diritti dell’uomo per il caso Lutsenko c. Ucraina.
Il ricorrente, noto uomo politico, lamenta di non essere stato informato delle ragioni del suo arresto e sostiene che tale arresto e la sua detenzione sono arbitrari e illegali.
Per maggiori informazioni, Sito Internet della CEDU, tel: + 33 3 90 21 42 08

17-18, Belgrado
Una delegazione dell’APCE composta da quattro membri effettua una visita pre-elettorale a Belgrado per valutare la campagna e l’ambito elettorale prima delle elezioni parlamentari e presidenziali del prossimo 6 maggio 2012 in Serbia.

17-18, Rabat
Luca Volontè, relatore della Commissione Affari politici e democrazia dell’APCE, effettua una visita ricognitiva a Rabat, nell’ambito della preparazione del suo rapporto sulla “Valutazione del partenariato per la democrazia concernente il Parlamento del Marocco”. Si tratta del primo parlamento ad avere ottenuto lo status di “partner per la democrazia”, istituito dall’APCE nel 2010.

18, San Pietroburgo, Russia
Maud de Boer-Buquicchio, Vice Segretario generale del Consiglio d'Europa, partecipa alla Tavola rotonda sulla lotta contro la tratta degli esseri umani.

18, Strasburgo
Il Segretario generale, Thorbjørn Jagland, incontra il Re Abdullah II di Giordania

18-20, Brighton (Regno Unito)
La conferenza, organizzata nell’ambito della Presidenza britannica del Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa, mira a trovare un accordo tra i Ministri dei 47 Stati membri del Consiglio d’Europa su una dichiarazione politica in cui sarà definito un pacchetto di misure destinate a portare avanti la riforma della Corte europea dei diritti dell’uomo.

18-20
MONEYVAL: Conferenza delle Parti alla Convenzione sul riciclaggio, il sequestro e la confisca dei proventi di reato e sul finanziamento del terrorismo

19, Strasburgo
La Corte europea dei diritti dell’uomo pronuncia 8 sentenze riguardanti Germania, “ex Repubblica jugoslava di Macedonia” e Ucraina.
Per maggiori informazioni, Sito Internet della CEDU, tel: + 33 3 90 21 42 08

23-24, Strasburgo
Concorso europeo per i diritti umani René Cassin

23-27, Strasburgo
Sessione primaverile dell’APCE

24, Strasburgo
Corte europea dei diritti dell’uomo: 18 sentenze riguardanti Bulgaria, Grecia, Ungheria, Italia, Repubblica di Moldova, Romania, Russia e Turchia.
Per maggiori informazioni, Sito Internet della CEDU, tel: + 33 3 90 21 42 08

25-26, Ankara
La Commissione di Venezia partecipa al Simposio organizzato in occasione del 50° anniversario della Corte costituzionale della Turchia.

26, Strasburgo
Corte europea dei diritti dell’uomo:  5 sentenze riguardanti Repubblica ceca, Slovenia e Ucraina.
Per maggiori informazioni, Sito Internet della CEDU, tel: + 33 3 90 21 42 08