18a edizione del Festival del Film di Sarajevo

Questa manifestazione culturale internazionale, la cui prima edizione si è tenuta nel 1995 in pieno assedio della capitale bosniaca, ha l’ambizione di sostenere e promuovere il cinema e gli autori della regione. Il Festival si terrà dal 6 al 14 luglio 2012.

Durante l’evento verranno proiettati corto e lungometraggi di giovani registi dell’Europa meridionale e orientale, nonché produzioni indipendenti. Il Festival è una piattaforma professionale della settima arte, in una regione in cui il Consiglio d’Europa è molto attivo. Le tematiche trattate dalle opere in gara sono molto spesso in relazione con i valori difesi dall’organizzazione. Molte di esse sono cofinanziate dal Fondo di sostegno al cinema europeo Eurimages del Consiglio d’Europa.

Per il quarto anno consecutivo, il Consiglio d'Europa sosterrà il Festival del Film di Sarajevo. Una serie di "eventi del Consiglio d'Europa" saranno organizzati a margine delle proiezioni.

FOCUS: diritti dei minori, Internet e protezione dei dati


  • “Cybercrime",  videoclip del Consiglio d’Europa, verrà diffuso prima di ogni proiezione al cinema all’aperto. Lo scopo di questo clip è quello di sensibilizzare il pubblico sul tema della criminalità informatica (furto di identità, frode finanziaria, attacchi informatici, cattivo utilizzo dei social network, ecc.) che colpisce tutte le società che dipendono dalle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.
     
  • “Through the Wild Web Woods” (“Le insidie della foresta del Web”) è il gioco on-line del Consiglio d’Europa il cui obiettivo è quello di insegnare la sicurezza su Internet su uno sfondo fiabesco divertente e conviviale. Tale versione del gioco sarà diffusa gratuitamente su dei computer nella piazza del Festival. Quest’area sarà accessibile solamente agli ospiti autorizzati, per questo motivo i pass per il “Wild Web Woods” saranno rilasciati dopo la proiezione dei film ai giovani spettatori, all'uscita del Cinema City.

    Costruire un'Europa per e con i bambini: il team del programma per la promozione dei diritti dell’infanzia richiamerà in particolare l'attenzione delle famiglie presenti al Festival sulla campagna del Consiglio d’Europa “Uno su cinque”. In Europa, circa un minore su cinque è vittima di abusi sessuali. Lo scopo della campagna è quello di prevenire gli abusi sui minori e tutelarli attraverso la ratifica della Convenzione dell’Organizzazione in materia.
     
     
  • "Handscape", spot televisivo del Consiglio d’Europa, in cui un bambino viene aiutato da diverse mani nel suo percorso giornaliero, verrà diffuso prima della proiezione dei film nel Cinema City e a Zetra nel quadro del programma per la promozione dei diritti dell'infanzia.

 

10° anniversario dell'adesione della Bosnia-Erzegovina al Consiglio d'Europa


Il 2012 segna il 10° anniversario dell’adesione della Bosnia-Erzegovina al Consiglio d’Europa. L’Organizzazione che opera attraverso convenzioni, testi giuridici e altre forme di assistenza agli Stati membri, sfrutterà questa occasione per sensibilizzare tutte le generazioni presenti al Festival sugli effetti positivi che l’adesione al Consiglio d’Europa ha su molti aspetti inaspettati della loro vita quotidiana.

Eventi

  • 4 luglio: conferenza stampa che annuncia le nuove attività del Consiglio d’Europa nel corso della 18a edizione del Festival del Film di Sarajevo. Café / restaurant Garden
     
  • 8 luglio: Gender Equality Now! (La parità tra i sessi ora!). Workshop organizzato e presentato dall’associazione Poster for Tomorrow destinato agli adulti che desiderino presentare la propria opera d’arte al concorso Poster for Tomorrow 2012. Cinema City, Small Hall (10:00-12:00)
     
  • 10 luglio: Democracy Café: l’associazione Poster for Tomorrow invita gli adolescenti ad uno scambio di opinioni sull’uguaglianza di genere, al termine del quale saranno invitati a realizzare un’opera d’arte comune che rappresenti in maniera visiva il risultato di questa riflessione. Festival Square + Pavilion (14.00-17.30
     
  • 11 luglio: 18ª Giornata speciale dei diritti umani del Festival del Film di Sarajevo: per commemorare il genocidio di Srebrenica i rappresentanti del Consiglio d’Europa parteciperanno all’evento organizzato dal Festival del Film di Sarajevo e dall’ambasciata svizzera a Sarajevo. Punto di incontro al cinema (15:00-17:30)

A proposito dell'edizione 2012

Edizioni precedenti